Allora ci siamo.  Stanno portando a decidere tutti noi verso una guerra indiscriminata in maniera coercitiva e falsata, tra un pranzo, un TG, un talk  ed una cena come degli incoscienti ci stiamo cadendo.  Certo noi stiamo vivendo con la guerra al confine e nel contempo però pensiamo che la cosa non ci riguardi più di tanto e continuiamo a vivere come una sciagura inevitabile il conflitto in terra dell’Est. Muoiono migliaia di persone, donne, bambini, giovani, soldati e non in una guerra che uccide e coinvolge in Ucraina una moltitudine di persone ed in Russia molti soldati perlopiù adolescenti.  È la guerra dei poveri,Read More →

Buon martedì, ci risentiamo oggi. È stata difficile questa settimana con morti, stragi, notizie dal fronte della guerra e la disinformazione dei social dilagante. È stato difficile vivere in pace con le nostre coscienze e con la festa della Resurrezione che ci prepariamo ad affrontare. Divisi a metà tra il lutto della guerra e la festa del Dio risorto. Chi pensava che questa guerra fosse stata breve è stato smentito; Chi pensava che l’invasione russa fosse stata indolore ha sbagliato analisi; Chi pensava che il conflitto in corso nell’est dell’Europa non avesse peso sulla nostra vita si è dovuto ricredere; Chi pensava che inviando leRead More →

Carneade chi era costui?  è la domanda che, nell’ottavo capitolo dei “Promessi Sposi” don Abbondio si pone (“ruminava tra sé”) a proposito del filosofo greco Carneade, la cui citazione è contenuta nel panegirico in onore di San Carlo Borromeo che Alessandro Manzoni fa leggere al curato. Da qui il detto rimasto a significare una persona priva di fama, mai sentita nominare, di poco conto. Tutta questa premessa per parlare di chi? del ex avvocato, Conte? dell’ex Presidente, Conte? dell’ex Amico di Putin, Conte? dell’Ex amico di Trump, Conte? Si di “Giuseppi Conte”. “Mi hanno telefonato e mi hanno chiesto la disponibilità a farmi nominare come membroRead More →

Le minacce degli ultimi tempi verso l’Italia, secondo gli analisti della nostra intelligence, uomini e donne per lo più accorti, non sono da ritenere preoccupanti per la sicurezza nell’immediato, ma questo non significa che dobbiamo togliere dalle nostre priorità l’attenzione verso questo problema e dimenticare tutto tra una canzone e l’altra di Sanremo.Read More →