Come sappiamo per mezzo dell’uso delle armi da fuoco e dell’istituzione degli eserciti permanenti, la guerra ha assunto grande importanza a livello politico e sociale .L’Italia è fuori da ogni gioco, saremo massacrati finanziariamente e ciò che per anni abbiamo difeso con i denti sarà svenduto del tutto.Read More →

Buon martedì, ci risentiamo oggi. È stata difficile questa settimana con morti, stragi, notizie dal fronte della guerra e la disinformazione dei social dilagante. È stato difficile vivere in pace con le nostre coscienze e con la festa della Resurrezione che ci prepariamo ad affrontare. Divisi a metà tra il lutto della guerra e la festa del Dio risorto. Chi pensava che questa guerra fosse stata breve è stato smentito; Chi pensava che l’invasione russa fosse stata indolore ha sbagliato analisi; Chi pensava che il conflitto in corso nell’est dell’Europa non avesse peso sulla nostra vita si è dovuto ricredere; Chi pensava che inviando leRead More →

Immagine di Nicola Cosentino

Condivido l’articolo di Enzo D’Anna con tutti voi perché ha messo su carta una sacrosanta verità nel modo più comprensibile possibile. Buona lettura. …………….. di Vincenzo D’Anna* Non saprei dire quante siano le persone che ricordino la vicenda giudiziaria di Nicola Cosentino, leader indiscusso di Forza Italia in Campania e sottosegretario al ministero dell’Economia nell’ultimo governo Berlusconi. Alla guida del partito del Cavaliere riuscì a ribaltare l’egemonia del centrosinistra in Campania assicurando alcuni grandi Comuni, le amministrazioni provinciali e quella regionale alla coalizione di centrodestra. Erano tempi, quelli, dell’egemonia di Antonio Bassolino (e del Pd) con Forza Italia ridotta ai minimi storici. Il giovane avvocatoRead More →

Il megafono della verità

Ripartiamo martedì 25 gennaio con il primo podcast del 2022 di Politicamente Scorretto che non si è mai fermato ma ha avuto solo una pausa di riflessione. Si riprende con un sito ed uno spirito nuovo. Riprendiamo con un argomento che a prima vista può sembrare tecnico e di nicchia ma invece tocca e coinvolge tutti noi e ciascun di noi. Ed è trasversale a tutte le categorie, può essere declinato sotto più voci, e impatta su la vita di ognuno di noi più volte al giorno. I sistemi intensivi sono utili all’agricoltura oppure sono utili alla finanza?  Il consumatore viene garantito da questi nuoviRead More →

“Per alcuni appalti relativi a specifiche tecnologie sensibili – come accade altrove – credo che serva una legge speciale che definisca che si debbano poter saltare le procedure europee e affidare ad aziende italiane e certificate queste commesse“. Giuseppe Esposito, già vice presidente del Copasir, il comitato parlamentare di vigilanza sui servizi segreti, torna a parlare con Formiche.net del delicato tema del ruolo strategico delle reti, della presenza sul mercato italiano di colossi cinesi come Huawei e Zte e delle prossime mosse della Penisola sul 5G, una tecnologia abilitante che nei prossimi farà le differenza. Da senatore e componente del Copasir ha sollevato più volteRead More →

Francia: che paese! Arrestano l’ex presidente e come sono strane le letture della storia solo pochi anni dopo e sempre la verità, quella vera, appare con tutta la sua forza. La notizia di oggi è che Sarkozy, ex-presidente della Francia e leader della destra moderata francese è stato messo in stato di fermo dalla magistratura francese. Già la notizia di arresto per un ex presidente è una notizia forte e intrisa di sensazioni democratiche. La motivazione del fermo ? Presunti fondi neri ( 5 milioni di euro) donati da Gheddafi capo indiscusso della Libia al Presidente della Francia per la sua campagna elettorale del 2007. IlRead More →