Berlusconi non comprendo la scelta.

Berlusconi non comprendo la scelta.

Berlusconi non comprendo la scelta di questi giorni di Forza Italia.

Se risultasse vera la scelta di Berlusconi, d’intesa con gli alleati, di chiudere l’accordo sulle presidenze di Camera e Senato con il grillino Di Maio allora il passo successivo sarebbe la costituzione di una nuova maggioranza e di un nuovo governo a trazione “LegaStellato”.
Certo, che se fosse così, ci sarebbe da chiedersi per quale motivo il Cavaliere ha fatto la scelta di allearsi con il nemico e obiettivo dell’ultima campagna elettorale di Forza Italia. Si è alleato con chi ha combattuto l’euro, l’europa, e le regole della democrazia. Si è alleato con Grillo e Casaleggio che fanno scelte politiche diametralmente opposte alla vita politica del Presidente.

Ora mi si dirà che la scelta è stata fatta per il bene del paese. E può essere, anche, vero ma non ci credo. Mentre sicuramente  non è vero che dietro questa mossa ci sia lo zampino di Mattarella.

Credo che le ragioni vere che hanno spinto Silvio Berlusconi a siglare l’accordo siano la necessità di non rompere subito l’alleanza costruita durante la campagna elettorale appena terminata con il centro-destra e poi anche, o principalmente, per non perdere i pezzi del partito a favore della Lega di Salvini. Se Forza Italia rimanesse fuori dal prossimo governo e dal potere, secondo voci di palazzo, ci sarebbe un fuggi fuggi di parlamentari in special modo del Nord.
Già! E proprio in questi giorni i tre leader del centrodestra hanno dovuto siglare un verbale di non belligeranza. Nessun parlamentare della coalizione può passare da un partito all’altro. Nessun partito del centro-destra può accettare parlamentari in uscita da FI, Lega e FdI.
Mai visto un accordo del genere. E credo che mai sarà rispettato un accordo simile.

Comunque Presidente Berlusconi non capisco la scelta. Non capisco la tua paura di affrontare una seconda traversata nel deserto, come quella del ’96, non capisco la paura dei tuoi parlamentari e non capisco la scelta di allearti con il nemico.
Un consiglio però lo vorrei dare. Presidente se si continua su questa strada di alleanza con i 5 stelle ti ritroverai in meno che non si dica senza partito, senza parlamentari e senza governo.

@peppexpo

3 commenti

  1. Come oramai ribadisco da diversi anni” la politica per me è cosa astrusa e incomprensibile ma l’uomo o chi crede di esserlo lo riconosco e questo mi basta per ritenerlo valido o non valido per governare. Certo che come capofamiglia non accetterei mai un falso, un bugiardo, un affamatore per interessi propri e altro. Preferisco un governo di uomini e non di politicanti.

    1. Autore

      La politica dovrebbe essere una cosa semplice e trasparente. Se fai una promessa devi mantenerla. Se stabilisci un percorso devi seguirlo. Non si può decidere sul momento. Non si aggiustano solo le buche davanti casa ma si costruiscono strade agevoli per tutti.
      Grazie del commento
      @peppexpo

  2. Ormai abbiamo da tempo compreso che il ” Cavaliere ” fa sempre scelte
    UTILI PER IL SUO PORTAFOGLIO
    MA finalmente forse è arrivato a fine
    Corsa se leggiamo bene la lezione
    del 4 marzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *